Fuorisalone 2021 con l’esclusiva partecipazione al Meeting grandesignEtico - Arblu Blog
Focus onNon categorizzato

Fuorisalone 2021 con l’esclusiva partecipazione al Meeting grandesignEtico

FuoriSalone 2021
Tempo di lettura: 3 minuti

Arblu presente al Fuorisalone 2021 con l’esclusiva partecipazione al Meeting grandesignEtico.

La scorsa settimana, in occasione del Fuorisalone 2021, all’interno del prestigioso edificio liberty dell’Acquario Civico di Milano, abbiamo avuto il piacere di partecipare al Meeting grandesignEtico.

L’evento, andato in scena dal 7 al 10 settembre, è stato organizzato dall’Associazione Culturale Plana che opera per promuovere la cultura etica del design, sul territorio e verso la collettività, mettendo in luce l’immagine di designer e aziende italiane ed educando alla sostenibilità attraverso iniziative sociali, incontri mirati e campagne di sensibilizzazione.

Progetti, esposizioni, rassegne e confronti sono stati oggetto della manifestazione che si è sviluppata in tre esposizioni: grandesignEtico, Arte grandesign e “I segni del Covid-19”, un’interpretazione fotografica della pandemia in ottica creativa.

Nell’area riservata all’Arte grandesign nello spazio ovale del giardino d’inverno abbiamo avuto il piacere di esporre tre proposte rappresentative del nostro timbro originale, dell’eccellenza tecnica e dell’attitudine etica di Arblu.

Accolti con grande interesse dai visitatori, erano presenti Kore, dell’Architetto e Designer Alberto Collovati, il box doccia dalle caratteristiche eccezionali, customizzabile in sei configurazioni con più materiali e colori; Grip, ideato dall’Architetto Fabrizio Citton, il piatto doccia dalla grande personalità e la texture leggera disponibile in diverse nuance e progettato con caditoia a scomparsa; e infine Vivace, sempre concepito dall’estro di Citton, una vera e propria scultura bagno composta da panca-piedistallo e monolite texturizzato.

Arblu FuoriSalone

Tre opere che ben rappresentano l’ideale estetico e funzionale di Arblu per bagni che accolgono abitudini di vita facili e contemporanee, raccontate anche dalla nostra responsabile marketing Angela Falotico durante il suo intervento di approfondimento.

Lo speech Arblu durante il meeting grandesignEtico non poteva che avere come focus i princìpi e le regole cui sono improntati i comportamenti e i valori della nostra azienda, che quotidianamente opera su più fronti per osservare precise procedure operative sia professionali che umane.

Il processo di ciclo di vita di ogni creazione Arblu segue un percorso di produzione etica e sostenibile dall’inizio alla fine e nasce già nel momento in cui si scelgono le materie prime, basti pensare a Livingstone®, il termoarredo di design fatto con polvere di marmo riciclata e completamente riutilizzabile.

Arblu FuoriSalone

“La condotta etica dell’azienda per cui lavoro si palesa anche grazie a una sinergica e continua collaborazione con i territori” – continua Angela.
Infatti, la scelta di una produzione tutta made in Italy non solo aumenta la nostra quality authority ma offre anche opportunità di lavoro locale e favorisce la crescita della comunità.

Anche i recenti investimenti tech in macchinari di settore sono stati indirizzati per agevolare la qualità del lavoro e il lavoro di tutti. Basti pensare alla recente introduzione di un sistema automatizzato di stoccaggio e prelievo dei vetri per box doccia interconnesso in ottica 4.0 con i sistemi gestionali aziendali che innova il processo logistico di magazzino ed elimina tutte le criticità della movimentazione manuale delle lastre in vetro (sprechi di spazio e di tempo, rotture, danni, errori e rischi di infortuni per gli operatori).

Arblu FuoriSalone

Che un comportamento eticamente spontaneo appartenga al modus operandi della nostra azienda per scelta consapevole – ha continuato Angela Falotico – lo evidenzia molto bene anche il ruolo importante che abbiamo avuto in tema di Dichiarazione Ambientale di Prodotto (EPD), attestato di comparto non solo ottenuto per la categoria pareti doccia ma a cui Arblu ha partecipato attivamente proprio per la stesura di alcune regole di riferimento.

Infatti, in collaborazione con Assobagno e con il gruppo di lavoro tecnico GLT, Arblu, forte del suo ruolo leader di settore, ha contribuito a individuare i parametri necessari per introdurre l’EPD di comparto anche per le pareti doccia. Ad oggi, possiamo vantare l’ottenimento della Dichiarazione per la chiusura doccia scorrevole Vega, il modello Sei con anta battente e Separet Otto e siamo protesi affinché venga estesa a tutta la gamma di prodotti.

È esprimendo savoir faire e know how in ogni fase di progettazione, nei processi industriali, nella tutela di salute e sicurezza delle nostre risorse umane e in un rapporto equilibrato con il territorio che quotidianamente assumiamo un comportamento etico, che per Arblu è più un valore da diffondere che uno scopo da raggiungere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2020 Arblu - Partita IVA IT 01301710933 - Privacy Policy